Udinese Academy

Calcio a 5

Comune Cerro Maggiore

Farmacia

informacalcio

 

 

udinese

SPONSOR


---------Presentazione prima squadra e juniores , giovedi 18 alle 19.30 al centro sportivo a seguire Apericena --------------


NEWS

28-08-2018Coppa Lombardia 2018-2019
24-08-2018TORNEO AUTUNNO CON L'AURORA squadre iscritte
09-05-20188° TORNEO DELL'AMICIZIA
01-03-2018SOSPENSIONE CAMPIONATI ESORDIENTI PULCINI E PRIMI CALCI
01-03-2018SOSPENSIONE GARA JUNIORES
05-10-2017COPPA LOMBARDIA 16° DI FINALE SORTEGGI
18-07-2017PRESENTAZIONE PRIMA SQUADRA
09-05-2017ESTRAZIONE LOTTERIA CAMPO
23-09-2016Calendario e risultati Coppa Lombardia Prima Categoria
07-09-2016ALLIEVI 2001 IN RITIRO A CLUSONE
--> Altre News <--


stagione 2019-2020
Presentazione Prima Squadra e Juniores giovedi 18 alle 19.30 presso il centro sportivo al termine Apericena --
Posted on 18 Jul 2019 by CeBo
OPEN DAY AURORA
Posted on 02 Jul 2019 by CeBo
ALLIEVI 2002 IN GERMANIA

Posted on 03 Jun 2019 by CeBo
ESORDIENTI 2007 FINALISSIMA

ESORDIENTI 2007 FINALISSIMA

Prestazione di carattere degli esordienti 2007 di mister Cuturello che si aggiudicano la finalissima del torneo di Castano battendo per 1-0 la fortissima squadra del Torino Club. Dopo un primo tempo equilibrato ma molto combattuto, nella seconda frazione l'Aurora passa meritatamente in vantaggio su una ripartenza micidiale conclusa in rete da Andrea Tarantolo. Dopo il vantaggio la squadra non si disunisce, l'unica occasione degli avversari è  ottimamente sventata dal nostro portiere Manuel che devia sopra la travesa la conclusione avversaria.

Il fischio finale da il via ai meritati festeggiamenti con i genitori che hanno sostenuto incessantemente la squadra per tutta la gara.

 

Posted on 31 May 2019 by CeBo
INTERCIL 2019 QUALIFICAZIONI

PER I RISULTATI CLICCA QUI 

Posted on 28 May 2019 by CeBo
CAMPUS ESTIVO AURORA
Posted on 23 May 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'

PLAY OFF 1° turno

AURORA , basta il pari. La FOLGORE si ferma

CERRO MAGGIORE - L'Aurora Cerro Cantalupo continua la sua navigazione nei playoff nonostante il vento contrario e una Folgore Legnano capace di farla soffrire fino alla fine. Colombo si rammarica ma puntualizza: «Ci hanno incontrato quattro volte, in due occasioni hanno perso, nelle altre pareggiato, questo vuol dire che non sono superiori a noi, ma il calcio è così, gli episodi non ci hanno certo favorito. Devo comunque fare i complimenti ai ragazzi, il bilancio stagionale è assolutamente positivo perché non eravamo partiti con questo obiettivo, siamo orgogliosi di venire dal basso, della nostra fame e della nostra umiltà». La Folgore parte forte, pressa la squadra di casa più propensa all'attesa, l'assenza di Ruggeri, capocannoniere del girone, pesa nell'atteggiamento. Al 13' Favaretto prova una mezza rovesciata più spettacolare che pericolosa. Non si registrano nitide occasioni da gol, solo al 33' Vernocchi giunge a tu per tu con Bertuola dopo un'incursione, il numero uno esce con tempismo e sventa il pericolo. Il tempo si chiude con un'altra penetrazione centrale dell'Aurora, Pasotti viene steso da Moretta prima di nuocere gravemente alla salute della Folgore.

La ripresa comincia con una bella combinazione D'Ascanio-Tapinetto, palla a Vernocchi per un tiro bloccato da Bertuola. Migliora l'Aurora ma si alza un forte vento contrario che lascia presagire un finale tutto in salita per l'undici di Cerro; l'impressione è confermata dall'assedio della Folgore al fortino di Pansera.

Il portiere si dimostra attento su corner e punizioni fino al 29', quando viene battuto in mischia ma Nisticò annulla per fuorigioco scatenando forti proteste fuori e dentro al rettangolo verde. Al 34', nel momento migliore degli ospiti, scatta un contropiede orchestrato da Bortignon, il numero sei dopo quaranta metri di corsa serve alla perfezione D'Ascanio (foto) in area di rigore, l'attaccante stoppa il pallone, prende la mira ed insacca con un delizioso pallonetto, sembra fatta per l'Aurora. Sembra perché arriva il pareggio della Folgore nel corso dell'ultimo minuto regolamentare, Moretta sfrutta l'assist smarcante di Panozzo e batte con freddezza Pansera. È un gol che serve a poco, solo ad aumentare i rimpianti e le proteste dei legnanesi ma questa Folgore esce a testa altissima dal confronto con l'Aurora e si conferma la rivelazione del torneo.

Nel dopo gara Senziani spiega il suo punto di vista: «Abbiamo fatto una gara prudente perché eravamo senza Ruggeri e a noi andavano bene due risultati su tre, non ho problemi a dirlo».

Gianluca Ursomarzo

 

Posted on 06 May 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'

L'Aurora ancora tabù per il CAS

BUSTO ARSIZIO - L'Aurora Cantalupo fa un altro sgambetto al Cas ma fuori tempo massimo.

Dopo il 3-1 di un girone fa, la seconda sconfitta inflitta ai bustocchi in stagione coincide infatti

 con la loro festa promozione. Gli uomini di Tiziano Senziani andavano alla ricerca di punti per sperare

 in un aggancio al Gorla, fallito, o quantomeno blindare il fattore campo nel primo turno playoff.

 Ne scaturisce una gara in cui sono gli ospiti a farsi preferire, nel primo tempo arriva il gioco,

nel secondo le occasioni più ghiotte. Sembra un deja-vù anche l'azione che porta a quello che si rivelerà il gol decisivo,

 palla di Tapinetto per D'Ascanio che mette Ruggeri in condizione di saltare un uomo ed insaccare.

Trovato il vantaggio il capocannoniere del campionato avrebbe anche due chance per arrotondare il bottino

ma riesce a trovare due volte la traversa da posizione favorevole.

Quando a chiudere il conto ci prova il compagno di reparto D'Ascanio arriva invece il palo.

Graziato il Cas riesce a rendere il favore con Oldani che nel finale colpisce un legno.

Per L'Aurora ora la rincorsa alla Promozione parte, tra sette giorni, dalla sfida con la Folgore Legnano

che dirà di più sull'immediato futuro dei blucerchiati.

Posted on 29 Apr 2019 by CeBo
JUNIORES
 
Posted on 29 Apr 2019 by CeBo
Pallone d'oro

PER VOTARE CLICCA QUI

Posted on 19 Apr 2019 by CeBo
ESORDIENTI 2006

ESORDIENTI 2006

Eccoli qui i vincitori del campionato categoria esordienti 2 anno misti che con la loro tenacia passione e determinazione hanno vinto il campionato guidati dal Mister Albertino tonello e Umberto Laganà.

Un ringraziamento speciale va fatto al mister tonello che, con la sua determinazione convinzione esperienza serietà e diligenza ha saputo trasformare il carattere di questi ragazzi rendendoli inarrendevoli alle difficoltà fisiche e psicologiche dei nostri ragazzi fornendoli sopratutto di un bagaglio tecnico indispensabile per la loro formazione calcistica. Un ringraziamento particolare anche al secondo mister Umberto Laganà che con la sua esperienza,puntualità e serietà ha saputo lavorare al fianco del mister  tonello in modo costruttivo collaborativo e con un senso di unione in questo e in altri traguardi calcistici passati presenti e futuri .

Altro importante ringraziamento è rivolto al mister dei 2007 Giuseppe Cuturello e hai suoi dirigenti e al mister dei 2008 Binotto Gabriele insieme ai suoi dirigenti che hanno fatto si che questo traguardo si avverasse grazie alla loro collaborazione prestando dei ragazzi 2007/2008 alla categoria misti nei momenti del bisogno.

Non va tralasciato nemmeno un ringraziamento a tutti i genitori sempre presenti sempre attenti e sempre in armonia con la politica e la filosofia della squadra e della società e in ultimo ma non meno importante un grandissimo ringraziamento alla Società Aurora Cerro Cantalupo nelle vesti del presidente Marino Ceriani e del suo vice presidente Gian Luigi Candiani i quali hanno dato e danno tuttora con la loro abilità strategica amministrativa e gestionale un contributo di fondamentale importanza nel tenere viva una società calcistica ad alto livello nonostante tante difficoltà alle quali sono sottoposte le società sportive al giorno d’oggi, dando così  la possibilità concreta ai nostri giovani campioni che i traguardi si possano avverare e concretizzare .

Dirigente Gianluca Carugo

 

Posted on 16 Apr 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'

L'Aurora fa “harakiri”Pari anche col Tradate

CERRO MAGGIORE - Dopo aver compromesso la scorsa settimana le chance campionato con il 2-2 con la Valceresio, lo stesso punteggio mette ulteriormente in salita il finale di stagione dell'Aurora. La squadra di Tiziano Senziani infatti non riesce a battere un combattivo Tradate e domenica andrà a far visita al festante Cas per salvare il fattore campo nei play off. I padroni di casa mettono in campo tutta la propria annata in 90'. Mostrano infatti il solito calcio offensivo fin dall'avvio, Ruggeri e D'Ascanio sembrano brillanti, ed il gol arriva puntuale: al 16' il numero 10 scodella una palla in mezzo che viene respinta dalla retroguardia ospite, D'Ascanio si fionda sulla sfera e insacca nel sette. Belli ma vulnerabili gli uomini di Senziani, e capaci di farsi del male da soli. Alla mezz'ora Banfi atterra Verna e Marco Galluzzo dagli undici metri fa 1-1. L'Aurora ha troppo da giocarsi e troppa qualità per non far male ad una retroguardia che dopo due minuti ha perso Akpolat e fatto esordire Oliverio (2001). Da calcio d'angolo svetta Banfi e si riscatta con il 2-1 con cui si va negli spogliatoi. La ripresa si apre con due punizioni di Marco Galluzzo, una di queste successiva ad uno scontro che costa l'uscita temporanea dal campo di Knouzi. E proprio con l'uomo in meno, e per un errore di Pansera che esce inspiegabilmente su un pallone conteso tra Camara e Knouzi, Re insacca di piattone una porta sguarnita. Partita pazza, piena di cambi tattici e di uomini, finisce con il Tradate a pungere in ripartenza una squadra di casa che piazza i due centrali difensivi come esterni bassi di spinta. Bortignon si dannerà l'anima fino al 90', il compagno Banfi troverà il modo di farsi ammonire due volte e lasciare il campo con oltre un minuto di ritardo perché il direttore di gara non se n'era accorto. Finisce con Senziani che abbandona il centro sportivo furente per la direzione arbitrale, e forse per i due legni colpiti nei 90', mentre Stefano Garantola raggiante sottolinea l'impegno dei suoi e sorride consapevole d'aver fatto un favore alla sua ex squadra, la Folgore. «Speriamo di farne un altro domenica con la Valceresio».

Mattia Boria

Posted on 15 Apr 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'

La Valceresio si salva solo allo scadere

 

ARCISATE - La Valceresio trova un pareggio in extremis nella difficile partita contro l'Aurora, mantenendosi in zona playoff e causando una frenata dolorosa alla squadra ospite in termini di classifica. La gara si apre subito bene per i padroni di casa, che si portano in vantaggio dopo appena 5 minuti con la gran botta da fuori di Bosio, che non lascia scampo al portiere per il gol dell'1-0. L'Aurora riesce a gestire bene i lanci in profondità della Valceresio, ma non si rende davvero pericolosa nella metà campo avversaria fino alla fine del primo tempo. Al 41', sulla punizione dell'Aurora dalla trequarti destra, Bosio svetta per respingere ma il suo colpo di testa si insacca con sfortunata precisione alle spalle del suo portiere portando gli ospiti sull'1-1 con una brutta autorete. Nella ripresa l'Aurora sembra gestire meglio il gioco e riesce a rendersi più pericolosa in avanti. Al 26' del secondo tempo Tapinetto sfrutta il buco sulla sinistra della Valceresio e serve un pallone perfetto per D'Ascanio, che batte il portiere e porta gli ospiti in vantaggio sull'1-2. Nel finale la Valceresio aggancia il pareggio con il gran gol su punizione di Dell'Orto al 46', che fa concludere la sfida sul definitivo 2-2. Soddisfatto a metà, a fine partita, il tecnico della Valceresio, Basso D'Onofrio: «Abbiamo ripreso una gara che ci siamo complicati da soli. Due ingenuità hanno influenzato altrettanti gol, ma soprattutto abbiamo sbagliato troppo sulle nostre ripartenze con l'ultimo passaggio». Dà la colpa ad una direzione di gara avversa, dall'altra parte, l'allenatore dell'Aurora, Tiziano Senziani: «I miei giocatori hanno fatto un'ottima gara, poi l'arbitro si è inventato la punizione nel finale che ci ha portato al pareggio. È un risultato che probabilmente darà al CAS la vittoria del campionato e il fatto che arrivi per colpa di un errore arbitrale fa male».

Federico Parravicini

Posted on 08 Apr 2019 by CeBo
Arti da Luino Notizie

LUINO | 1 APRILE 2019

da Luino Notizie

Luino-Maccagno e Union Tre Valli, la retrocessione ora ¨¨ ufficiale

La sconfitte con Aurora (1-3) e Brebbia (4-0) sanciscono aritmeticamente il passaggio in Seconda Categoria. Al Parco Margorabbia buono solo il primo tempo dei rossoblu

 

 

 

Il verdetto nell¡¯aria da parecchio tempo ¨¨ ora ufficiale e incontrovertibile: il Luino-Maccagno retroceder¨¤ in Seconda Categoria, senza passare dai playout.

Il momento chiave della stagione, triste e sfortunata, ¨¨ andato in scena nel pomeriggio di ieri al Parco Margorabbia, dove l¡¯Aurora Cerro Maggiore Cantalupo, con tre reti e altrettanti punti messi in cassaforte, ha compiuto un significativo balzo in classifica agguantando il secondo posto, complice lo stop del Gorla Maggiore (battuto 0-2 dalla Valceresio) e l¡¯inaspettato pareggio della Folgore Legnano (1-1 sul campo dell¡¯Arsaghese).

La gara si sblocca nei 45 minuti della ripresa, quelli che spingono gli uomini di Senziani alla vittoria nella trasferta lacustre, tutto fuorch¨¦ una passeggiata comunque, considerando che il team milanese, nonostante il temibile attacco, esce a secco dalla prima frazione di gioco, durante la quale sono i rossoblu di mister Cracas a distinguersi per il carattere e l¡¯intenso pressing, efficace nel mettere in agitazione i quotati rivali.

Il parziale di 0-0 si infrange al 18¡ä del secondo tempo con il primo gol di giornata, firmato da D¡¯Ascanio, abile nel capitalizzare un cross di Moretta dal fondo con un tiro al volo che non lascia scampo a Braccio. Passano pochi minuti e al 25esimo l¡¯Aurora fa di nuovo centro con Ruggeri, che non sbaglia dagli undici metri dopo il rigore conquistato per un fallo di mano commesso da Salvatore Testa. Alla mezz¡¯ora per¨° la squadra di casa prova a rialzarsi e con una prodezza di Lucanto sconvolge i piani dell¡¯Aurora, gi¨¤ proiettata verso il successo. Il gran tiro da fuori ad incrociare dell¡¯attaccante rimette in discussione il finale, ma al minuto 38 i milanesi trovano per la terza volta la via del gol, ripetendo con efficacia lo schema che aveva condotto alla prima rete di D¡¯Ascanio, ancora protagonista sul tabellino dei marcatori, questa volta servito da Ruggeri.

Posted on 02 Apr 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'

JUNIORES  AURORA vs GORLA MAGGIORE 1 A 0 RETE AIELLO

Posted on 01 Apr 2019 by CeBo
LEAGUE 2019
Posted on 28 Mar 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'
Posted on 25 Mar 2019 by CeBo
DALLA PREALPINA DEL LUNEDI'
Posted on 11 Mar 2019 by CeBo
JUNIORES

AURORA VS VERBANO 1a1 rete Alberti

Posted on 04 Mar 2019 by CeBo
AMICHEVOLI CON INTERNAZIONALE

AURORA ESORDIENTI 2007 VS INTER FEMMINILE 2006 DICEMBRE 2018

FOTO DA REPERTORIO  AURORA

 

Posted on 11 Dec 2018 by CeBo
Content Management Powered by CuteNews

Programma Gare


PRIMA SQUADRA Prima Categoria Girone A





JUNIORES JUNIORES Regionali B Girone A





CSS Valido!